Torna alla Galleria Spettacoli

Spettacoli: Faust Food

(1998)

Autore: 

Castellacci - Baragli

Ricordate Faust del grande romantico tedesco W. Goethe? Scordatevelo! Il poveretto ci ha consegnato, senza saperlo, un capolavoro che e' stato da noi trasformato in una commedia musicale in chiave comica. Il personaggio centrale della storia , Faust, per conquistare Margherita, una leggiadra ragazza sofisti-coatta, arriva al punto di vendere l'anima a Mefisto. Da quel momento una schiera di demoni cominceranno a circondarlo dandogli di volta in volta, secondo la loro natura, consigli o facendo considerazioni sulle varie situazioni che lo coinvolgono. Cosi' Faust sara' continuamente incalzato dai suoi diversi istinti: ora svagato, ora coatto, ora.... insomma, diversi! E Mefisto? Che parte ha in tutto questo? Oltre ad indirizzare i suoi tirapiedi, ha lo speciale compito di far innamorare Margherita, anche se preferirebbe non farlo perchè ....... Ma siamo sicuri che i nostri sogni appagati siano sempre poi forieri di felicita' ? Se fosse possibile leggere nel nostro futuro...forse i nostri desideri cambierebbero direzione. Oppure, molto piu' semplicemente, impareremmo ad apprezzare cio' che abbiamo; cio' che abbiamo ottenuto con i sacrifici; non staremmo tutto il giorno a desiderare quello che non abbiamo solo perche' non l'abbiamo, anche se non ci serve!Insomma, teniamoci il nostro presente e specialmente l'anima ; anche perche' senza, abbiamo scoperto che non ci si può........