Torna alla Galleria Spettacoli

Spettacoli: La Pimpaccia de Piazza Navona

(2008)

Autore: 

Fiammetta Veneziano

Durante il pontificato di Innocenzo X (1644-1655) al secolo Giovan Battista Pamphili, Olimpia Maidalchini, vedova di Pamphilio Pamphili fratello del Papa, imperversava a Roma amministrando i beni della Chiesa e sostituendosi al cognato nelle decisioni di ordine sociale e politico. Riverita come una regina, fu l’ideatrice della sistemazione di Piazza Navona e del palazzo della famiglia Pamphili dove risiedeva. Questa donna ambiziosa, scaltra e autoritaria, chiamata dal popolo "Pimpaccia", era frequente bersaglio dei motti di Pasquino, la "voce" di Roma. La nostra commedia si svolge nel periodo in cui Donna Olimpia accarezzava il sogno di vedere il figlio Camillo, un giorno, seduto sul soglio pontificio.